Secondo stop per il Su Stentu

Comunicato n.25 – 2016/2017

I Pirates, decimati, vanno ko anche  al PalaCattani di Faenza: 69-37 il punteggio finale

riscaldamento

Nulla da fare per il Su Stentu Sestu, che a Faenza rimedia la seconda sconfitta stagionale. Il tabellone finale recita un severo -32, che ben evidenzia le difficoltà di un match che i Pirates hanno dovuto affrontare senza Pilo e con Trionfo e Melis a mezzo servizio a causa della febbre.

Di fronte ai padroni di casa, guidati dalla solita regia di Perin, i sestesi sono riusciti a tenere botta per un quarto: di fronte al primo strappo tentato dalla Rekico (14-4 al 7’), Villani e soci sono infatti riusciti a reagire mettendo in piedi un parziale di 6-0 che ha permesso di chiudere il primo quarto a contatto (14-10).

Già a metà secondo periodo, però, gli uomini di Regazzi hanno ritrovato la doppia cifra di vantaggio, affidandosi soprattutto agli ottimi Perin e Donadoni. Nonostante i coraggiosi tentativi di Laguzzi (ancora il migliore tra i Pirates con 12 punti e 9 rimbalzi), Faenza ha preso il largo all’intervallo lungo sul +16, 35-19, per non voltarsi più.

Durante la ripresa i faentini hanno pressochè dominato, allungando costantemente il margine di vantaggio fino al 69-37 finale. Da segnalare, nelle fila del Su Stentu, l’esordio in Serie B dei giovani Vaccargiu e Floridia, con il primo che è riuscito a mettere a referto due punti.

Per l’Accademia arriva ora una sosta di una settimana, utile per recuperare gli acciaccati e per riflettere su un inizio di stagione forse ancor più complicato del previsto. La sfida di domenica 16 ottobre contro l’Aurora Desio è stata infatti rinviata al prossimo 9 novembre. Alla ripresa, fissata per domenica 23 ottobre, i bianco blu se la vedranno con la Vivi Gas Alto Sebino, indicata dagli addetti ai lavori come una diretta concorrente nella lotta alla salvezza.

 

Rekico Faenza-Su Stentu Sestu 69-37

Rekico: Penserini 9, Perin 9, Casadei 9, Iattoni 6, Donadoni 10, Pini 9, Boero, Benedetti 5, Silimbani 8, Di Coste 4. Allenatore: Regazzi

Su Stentu: Graviano 2, Elia 7, Villani 5, Laguzzi 12, Manetti 2, Passaretti 7, Trionfo, Vaccargiu 2, Melis, Floridia. Allenatore: Sassaro

Parziali: 14-10; 21-9; 23-9; 11-9

Arbitri: Calella di Bologna – Ugolini di Forlì

Sestu, 8 ottobre 2016

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport