Su Stentu a Bergamo senza paura

Comunicato n.81 – 2016/2017 


Dopo le bella prova contro Cento, i Pirates affrontano senza timori reverenziali la Co.Mark di Ghersetti

La striscia di quattro successi consecutivi si è interrotta domenica scorsa, quando la Baltur Cento ha espugnato il PalaMellano con il punteggio di 60-80. Un risultato negativo che però non ha minimamente scalfito l’entusiasmo dei Pirates, determinati a rendere la vita difficile anche alla fortissima Co.Mark Bergamo nella 9/a giornata di ritorno del campionato di Serie B. “A questo punto del campionato ogni partita per noi è una finale – dice Nicola Massa, assistant coach del Su Stentu – dunque andremo a Bergamo per cercare di ottenere un risultato positivo, a prescindere dall’indiscusso valore del nostro avversario”.

Seconda in classifica alle spalle di Orzinuovi, Bergamo è reduce da due vittorie in fila ottenute contro Padova (68-60) e Costa Volpino (58-67). Il faro della squadra è l’argentino (ex Silver Porto Torres) Mario Josè Ghersetti, secondo miglior realizzatore del campionato con 18.2 punti. Persa la fisicità di Squeo durante il mercato invernale, la squadra di coach Cesare Ciocca si è rinforzata durante il mercato invernale con gli innesti di Nicola Bastone e della guardia belga (con passaporto italiano) Dimitri Lauwers, a lungo protagonista in Serie A con le canotte di Scafati, Virtus Bologna, Varese e Avellino tra le altre. Nella gara d’andata, giocata a Sestu lo scorso 26 novembre e vinta da Bergamo per 57-72, i bianco blu fecero soffrire la Co.Mark per larghi tratti di gara: “Rispetto ad allora – prosegue – abbiamo aggiunto alla rotazione due giocatori importanti come Samoggia e Scodavolpe, per cui saremo ancora più competitivi. Bergamo, dal canto suo, ha tantissimi giocatori in grado di far male. Oltre ai soliti noti come Ghersetti e Panni, ricordo che nella partita d’andata ci fecero male con Pullazi e Milani, per cui non potremo concederci alcuna distrazione”.

Con Laguzzi ancora fermo ai box a causa di un problema muscolare, il Su Stentu dovrà probabilmente fare a meno anche di Pilo, anche lui bloccato da un infortunio. Lo staff tecnico dell’Accademia potrebbe preservare entrambi in vista del prossimo, delicatissimo match interno contro San Vendemiano.

Palla a due domenica 19 marzo alle 16.30 al C.S. Italcementi di via Statuto a Bergamo. Gli arbitri designati sono Pietro Rodia di Avellino e Vincenzo Di Martino di Santa Maria


Sestu, 18 marzo 2017

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport