Su Stentu senza scampo a Bergamo

Comunicato n.82 – 2016/2017 


La Co.Mark domina contro i Pirates, privi di Pilo e Laguzzi: finisce 84-58, con 21 punti di Pullazi

Nulla da fare per il Su Stentu Sestu, che non riesce portar via punti dall’Italcementi di Bergamo, tana della Co.Mark capolista (a pari merito con Orzinuovi) del girone B del campionato di Serie B. Contro un’Accademia inevitabilmente condizionata dalle assenze per infortunio di Laguzzi e Pilo, i bergamaschi hanno fatto valere tutto il proprio spessore tecnico e fisico, e hanno portato a casa l’incontro conducendolo con sicurezza per tutti i 40 minuti.


LA GARA –
Nonostante la defezione di Ghersetti, secondo miglior realizzatore del campionato, la Co.Mark parte subito con grande piglio, e dopo nemmeno 4 minuti ha già 16 lunghezze di vantaggio (19-3). In questa fase i padroni di casa trovano il canestro con grandi percentuali, mentre il Su Stentu perde progressivamente terreno e scivola fino al -21 già al primo mini intervallo. Non paghi dell’ampio margine guadagnato in avvio, i bergamaschi realizzano con continuità anche in apertura di secondo quarto, e con due bombe in fila dell’esperto Lauwers scavano il solco in maniera definitiva già al 12’ sul punteggio di 32-8. I Pirates, dal canto loro, faticano ancora al tiro da fuori (al 40’ sarà solo 6/23 dall’arco dei 6,75 m), e all’intervallo lungo vedono crescere il distacco dalla Co.Mark fino ai 31 punti (41-18).

Nel secondo tempo, con il risultato ormai compromesso, coach Sassaro distribuisce i minutaggi tra i suoi ragazzi, cercando di evitare rischi in vista dei prossimi impegni. Bergamo, invece, protegge senza difficoltà il margine guadagnato e al 40’ incassa la 20esima vittoria in campionato con il finale di 84-58.

Top scorer dell’incontro l’implacabile Rei Pullazi (21 punti e 9 rimbalzi), mentre tra i Pirates solo Trionfo (14 punti), Passaretti (11) e Samoggia (10) sono riusciti a raggiungere la doppia cifra.

Per il Su Stentu arriva dunque la seconda sconfitta consecutiva dopo quella della scorsa settimana contro Cento. Un doppio stop senz’altro preventivabile, che non mina le certezze della truppa bianco blu, già rivolta all’importante sfida salvezza di domenica prossima al PalaMellano contro San Vendemiano.


Co.Mark Bergamo-Su Stentu Sestu 84-58
Co.Mark:
Chiarello 13, Pullazi 21, Panni 13, Planezio 9, Berti, Lauwers 7, Cazzolato 13, Bastone 8, Bedini, Ghersetti. Allenatore: Ciocca
Su Stentu
: Trionfo 14, Graviano 3, Scodavolpe 7, Samoggia 10, Varrone 1, Villani 7, Elia 3, Cabriolu, Passaretti 11, Melis 2. Allenatore: Sassaro


Parziali
: 29-8; 49-18; 71-39


Arbitri
: Rodia di Avellino – Di Martino di Santa Maria la Carità (NA)


Sestu, 19 marzo 2017

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport