Vanuzzo trascina, l’Accademia Su Stentu torna al successo

Il Molise si conferma ancora terra felice per l’Accademia Su Stentu, che dopo il successo ottenuto all’esordio su Isernia, conquista la seconda vittoria stagionale sul campo della Dynamic Venafro (75-78 il punteggio finale). I Pirates hanno beneficiato della grande prestazione del capitano Manuel Vanuzzo, miglior marcatore della gara con 28 punti a referto.

LA GARA – La contesa è equilibrata fin dalle prime battute. La Dynamic si porta avanti sul 5-2, ma il Su Stentu sorpassa grazie a un mini break di 5-0 chiuso da una tripla di Trionfo. Si procede punto a punto, con l’Accademia che trova anche il +4 con Pilo prima di andare al primo mini riposo in vantaggio sul 16-17.

Stesso canovaccio nel secondo periodo. Venafro impatta a 23 al 15’, i bianco blu però sorpassano con un rush offensivo di Vanuzzo. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere, ma al riposo lungo davanti ci sono sempre gli uomini di Caboni, trascinati da due triple consecutive di Meo Trionfo (34-37).

Il Su Stentu mantiene alte percentuali anche al rientro in campo, con 3 bombe in fila di Pilo che valgono il +8 (38-46). Tra i padroni di casa sale in cattedra Rinaldi, che accorcia fino al -2. Vanuzzo però riporta i suoi a ridosso della doppia cifra di vantaggio, prima di una nuova accelerazione molisana guidata dal play Rossi (57-60 al 30’).

I cagliaritani mantengono la testa dell’incontro fino a 5 minuti dal termine, quando Venafro sorpassa grazie a un canestro realizzato dall’ex Laguzzi (69-68). Vanuzzo e soci non perdono certezze e balzano di nuovo avanti con Graviano e Samoggia (69-72). Prima del termine c’è spazio per un nuovo assalto della Dynamic, che ci prova fino alla fine con Laguzzi. Locci sembra chiuderla dalla lunetta (72-76), ma Moretti non si arrende e realizza la tripla del -1. Per brindare al successo, allora, il Su Stentu ha bisogno della freddezza a cronometro fermo di Pilo, autore dei due punti della vittoria sul 75-78.

Dynamic Venafro-Accademia Su Stentu 75-78

Dynamic: Rossi 16, Sabetta, Minchella 6, Rinaldi 20, Carcillo ne, Pirozzi ne, Casapenta ne, Gueye 3, Bandera ne, Cancelli 3, Moretti 11, Laguzzi 16. Allenatore: Mascio

Su Stentu: Vanuzzo 28, Locci 4, Pilo 14, Graviano 6, Samoggia 4, Passaretti 4, Trionfo 18, Floridia, Pompianu, Picciau ne. Allenatore: Caboni

Parziali: 16-17; 34-37; 57-60

Arbitri: Stefano Barilani e Lanfranco Rubera di Roma

 

Sestu, 22 ottobre 2017

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Read More Ok