Pirates senza paura contro Barcellona

A pochi giorni di distanza dalla vittoria di Patti, l’Accademia trova un’altra squadra siciliana sul proprio cammino: Barcellona, capolista solitaria del torneo di Serie B con 9 vittorie nei 10 incontri fino a ora disputati, sarà infatti di scena al PalaPirastu giovedì sera nell’anticipo dell’undicesima giornata.

Il ritorno alla vittoria dopo tre giornate di astinenza ha galvanizzato gli uomini di Caboni, che ora sognano il colpaccio contro una squadra costruita per il salto di categoria. La missione è complicata ma non impossibile, e la prestazione offerta due settimane fa contro un’altra big come Palestrina ha dimostrato che i Pirates possono giocarsela con tutti.

Manuel Vanuzzo, capitano dei biancoblù, parla del momento della squadra partendo dall’affermazione di domenica scorsa a Patti: “Abbiamo chiuso la partita negli ultimi due minuti – afferma il numero 18 – concedendo agli avversari qualcosa di troppo, specialmente in contropiede. Spesso in trasferta affrontiamo dei viaggi molto lunghi, e soprattutto nei primi due quarti accusiamo un po’ il colpo. In ogni caso ciò che importa maggiormente in questo tipo di gare è il risultato, e noi siamo contenti di aver portato a casa altri due punti importanti per la classifica”. Il ruolino di marcia dell’Accademia dice che quattro delle cinque vittorie stagionali sono arrivate lontano dal PalaPirastu: “Il calendario ha il suo peso in questo dato – aggiunge Vanuzzo – visto che abbiamo affrontato in trasferta le ultime cinque in classifica e in casa, invece, tutte le prime della classe. Al PalaPirastu potevamo forse ottenere qualcosa in più, ma ora pensiamo già a Barcellona. Affrontiamo la squadra più forte del campionato, ma noi vogliamo provare a vincere e daremo il massimo per riuscirci”.

Barcellona, realtà per tanti anni protagonista in A2, arriverà in Sardegna reduce da cinque vittorie consecutive. La squadra giallorossa è stata fin’ora trascinata dai punti di Giovanni Bruni (terzo miglior marcatore del girone con 18.9 punti di media), e può contare su un roster ricco di esperienza e talento in ogni reparto. La guida tecnica è di Massimo Friso, che lo scorso anno sulla panchina della Virtus Padova battè in due occasioni i cagliaritani: “Quando giochi contro queste squadre bisogna fare bene per tutti i 40 minuti – prosegue – e noi troppo spesso abbiamo ancora delle pause improvvise. Non sono problemi che si risolvono dall’oggi al domani, dunque cerchiamo di volta in volta dei passi avanti”.

Squadre in campo giovedì 30 novembre alle 20 al PalaPirastu di Cagliari. Gli arbitri designati sono Gianluca Cassiano e Dario Di Gennaro di Roma.

Cagliari, 29 novembre 2017

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Read More Ok