La Fotodinamico si arrende nel finale contro Barcellona

Sconfitta con applausi per la FotoDinamico Cagliari nell’anticipo della undicesima giornata della serie B maschile di basket. I pirati si sono arresi alla corazzata Barcellona per via di un secondo quarto molto difficoltoso (10-24 il parziale) nel quale non sono stati capaci di trovare la via del canestro per ben cinque minuti. Ma per abbondanti tratti del match Vanuzzo e soci hanno saputo tenere botta contro la capolista solitaria del campionato, riportandosi a contatto nel finale con i canestri dalla lunga distanza di Pilo (miglior marcatore tra i biancoblu con 19 personali).

LA GARA – La Fotodinamico ha un buon approccio alla gara, e dopo i primi possessi riesce a portarsi sul +6 (10-4). Barcellona arriva a contatto con Bruni e poi sorpassa grazie ai punti di Gay, ottimo in uscita dalla panchina. Le squadre vanno avanti punto a punto, sorpassandosi costantemente in testa all’incontro, e il canestro dalla media distanza di De Angelis permette ai siciliani di chiudere avanti al 10’ sul 17-18.

Il rientro in campo della Fotodinamico è da dimenticare: gli uomini di Caboni, messi in difficoltà dall’aggressività difensiva degli ospiti, non trovano la via del canestro per 5 lunghissimi minuti. Barcellona ne approfitta da grande squadra e scava il solco fino al +13 (27-40) che manda le squadre all’intervallo lungo.

Nel terzo quarto Bruni e compagni sembrano in grado di controllare i tentativi di rimonta dei Pirates, che però alla lunga vengono fuori fino a trovare il -7 con una tripla di Floridia. Friso chiama timeout e i giallorossi, ancora trascinati da Bruni, ne vengono fuori ritrovando rapidamente il +12 (45-57 al 30’). La pratica non è però ancora chiusa per Barcellona, che deve nuovamente fare i conti con i tentativi di ritorno della Fotodinamico. Il rush più importante dei cagliaritani arriva a poco più di due minuti dal termine, guidato da un indiavolato Mirko Pilo. Il gioco da tre punti del sassarese permette all’Accademia di trovare il -5, ma negli ultimi possessi manca ancora un pizzico di lucidità e Barcellona chiude i conti con il solito Bruni sul 66-74 condannando i Pirates alla quarta sconfitta casalinga. Al 40’ il pubblico applaude comunque lo sforzo prodotto dalla Fotodinamico, lungamente all’altezza della prima della classe.

FOTODINAMICO CAGLIARI- BARCELLONA 66-74

ACCADEMIA BASKET: Graviano 9, Trionfo 7, Pompianu 2, Vanuzzo 9, Pilo 19, Locci, Passaretti, Samoggia 17, Floridia 3, Cabriolu ne, Picciau ne, Spanu ne. Allenatore: Giuseppe Caboni.

BASKET BARCELLONA: Idiaru, Tedini 12, Pedrazzani 6, Sereni 4, Bruni 26, De Angelis 2, Gay 11, Brunetti 9, Grilli ne, Stefanini 4. Allenatore: Massimo Friso.

ARBITRI: Gianluca Cassiano e Dario Di Gennaro di Roma.

PARZIALI: 17-18; 27-42; 45-57.

 

Cagliari, 30 novembre 2017

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport