Un grande primo tempo non basta, la Fotodinamico cade a Valmontone

Bella a metà. La Fotodinamico va a un passo dall’impresa in casa della forte Virtus Valmontone: i cagliaritani dominano nel primo tempo arrivando ad avere anche 15 lunghezze di vantaggio, ma dopo l’intervallo lungo subiscono il ritorno dei padroni di casa, che trascinati dai 26 punti di Rischia e dai 17 dell’ex Scodavolpe, riescono a ribaltare le sorti del match conquistando il successo sull’87-76.

LA GARA – In avvio i Pirates travolgono con la loro intensità i padroni di casa e mettono in piedi un parziale di 13-0. I primi punti di Valmontone arrivano dopo quasi 4 minuti di gioco grazie a una tripla di Rischia. Con i canestri realizzati da Graviano e Trionfo, e con l’ottimo apporto di Floridia in uscita dalla panchina, i cagliaritani riescono a mantenere un vantaggio di ben 14 lunghezze fino al 10’ (12-26).

Nel secondo quarto i padroni di casa provano a scuotersi e con il solito Rischia arrivano a toccare il -9 (21-30), ma la Fotodinamico mantiene saldamente le redini dell’incontro grazie a un attacco molto fluido. Il canestro di Passaretti a ridosso della sirena di metà gara permette così ai Pirates di andare al riposo forti di un rassicurante +15 (34-49).

Nelle prime battute del secondo tempo gli uomini di Caboni sembrano in grado di tenere a bada i tentativi di rientro della Virtus Valmontone, che però alla lunga – sull’asse Rischia-Bisconti-Scodavolpe – prende fiducia al tiro e rimonta. I padroni di casa sorpassano con un canestro del proprio pivot e al 30’, in maniera quasi insperata, sono avanti sul 63-61.

I Pirates non demordono e provano a stare in scia grazie anche al buon contributo del giovane Picciau, ma la squadra di Avenia è indiavolata e non si ferma più. Le triple di Scodavolpe permettono ai laziali di scavare il solco decisivo e di aggiudicarsi i due punti sul punteggio finale di 87-76. Alla Fotodinamico, priva di Samoggia a causa di un problema al ginocchio, resta la consapevolezza di aver messo in grave difficoltà per circa 25 minuti una compagine di alto livello. Graviano e soci, ora, proveranno a tornare al successo nell’ultimo turno del 2017, che sabato prossimo li vedrà opposti alla Stella Azzurra Roma.

Virtus Valmontone-Fotodinamico Cagliari 87-76

Valmontone: Rischia 26, Ferraro 7, Mathlouthi 6, Bisconti 13, Gentili 6, Misolic, Di Francesco, Ugolini, Mastrangeli, Scodavolpe 17, Pierangeli 12, Aatata. Allenatore: Avenia

Fotodinamico: Pompianu 4, Graviano 14, Pilo 12, Vanuzzo 9, Picciau 5, Samoggia, Passaretti 6, Trionfo 18, Locci, Floridia 8. Allenatore: Caboni

Parziali: 12-26; 34-49; 63-61

Arbitri: Antonio Giuseppe Giordano di Gela (CL) e Antonio Giunta di Ragusa.

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

Lascia un commento

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Read More Ok