Fotodinamico alle prese con l’insidia Scauri, Trionfo: “Vogliamo riscattare la sconfitta dell’andata”

La sconfitta incassata a Roma contro la Luiss ha interrotto una mini serie positiva che aveva restituito fiducia ed entusiasmo. Ma, risultato negativo a parte, la Fotodinamico Cagliari è soddisfatta per essere riuscita a tenere in scacco per oltre 30 minuti una delle squadre più organizzate del girone, e domenica pomeriggio, nel match contro il Basket Scauri, farà di tutto per assaporare nuovamente la vittoria. “Contro la Luiss ce la siamo giocata alla pari – dice l’ala Romeo Trionfo – quando giochiamo fuori casa, purtroppo, la stanchezza dovuta al viaggio si fa sentire. Inoltre va aggiunto quel calo mentale che, come l’anno scorso, proprio non riusciamo a evitare, ed è in questo modo che si può spiegare la sconfitta di Roma”. La Fotodinamico in ogni caso sta lavorando duro per migliorare, e gli effetti potrebbero vedersi già a partire dal match di domenica contro Scauri: “Ci stiamo preparando bene – aggiunge l’esterno pugliese – abbiamo messo a punto la difesa sulle loro migliori caratteristiche offensive. Dovremo fare attenzione in particolare ai lunghi Longobardi e Serino: il primo non lo conoscevo e devo dire che mi ha impressionato favorevolmente nel corso della partita giocata a Scauri, mentre il secondo è stato mio compagno di squadra a Montegranaro. Davide è un giocatore tosto e che sa giocare con i compagni. E’ un napoletano verace, e il carattere non gli manca di certo. Vogliamo vincere come sempre, ma stavolta c’è una motivazione in più, ovvero la sconfitta di 30 punti subita nella gara d’andata. Un ko che siamo determinati a riscattare con una bella prestazione”.

In caso di vittoria, i Pirates potrebbero agganciare la zona playoff. Un obiettivo che Trionfo giudica alla portata dei biancoblù: “Sono sincero – ammette – la nostra attuale situazione di classifica rispecchia quanto fatto fino a ora. E’ vero che l’obiettivo iniziale era quello di conquistare la salvezza, ma dopo aver visto all’opera tutte le squadre posso dire che l’ingresso nei playoff è un obiettivo raggiungibilissimo per noi”. A una condizione però: “Dobbiamo trovare continuità, sia in allenamento che in partita. Questo è l’aspetto che sta facendo la differenza in negativo, anche se va detto che gli infortuni dell’ultimo periodo non ci stanno facendo bene. Speriamo che la fortuna ci assista d’ora in avanti”.

Con 11 punti e 3.7 rimbalzi di media, Trionfo è tra i migliori, a livello statistico nelle fila della Fotodinamico. Ma l’ex Cassino può e vuole fare di meglio: “Non sono per nulla soddisfatto – confessa – anzi ammetto di essere molto arrabbiato con me stesso, perché nello scorso campionato, all’interno di un girone più difficile, riuscivo a esprimermi meglio. Questa cosa proprio non mi va giù, ma anche io spero di far meglio d’ora in poi trovando maggior continuità in allenamento”.

Per avere la meglio di Scauri, i Pirates non possono prescindere dal sostegno del proprio pubblico. E, a questo proposito, Trionfo vuole lanciare un appello: “In questa stagione giochiamo su un campo nuovo, col quale dobbiamo ancora prendere confidenza. Siamo umani, abbiamo delle difficoltà come tutti quanti, e per superarle abbiamo bisogno dei nostri tifosi. Chiediamo il loro aiuto, perché vogliamo che al Palazzetto si crei nuovamente un ambiente unico e familiare, come è sempre stato nel dna di questa società”.

Palla a due domenica 21 gennaio alle 15.30 al PalaPirastu di Cagliari. Gli arbitri designati sono Matteo Semenzato di Mirano (VE) e Marco Albertazzi di Bologna. La gara verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook “Directa Sport Live TV” con collegamento a partire dalle 15.15.

Cagliari, 19 gennaio 2017

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport