Fioravanti si presenta: “Ho tanta voglia di far bene, Venafro avversario delicato”

Riprende il cammino della Fotodinamico Cagliari, che si appresta ad affrontare la Dynamic Venafro nel quarto turno di ritorno del campionato di Serie B. Sul ponte di comando del galeone, ora, c’è un nuovo timoniere: Alessio Fioravanti, catapultato in tutta fretta nella sua nuova dimensione: “Martedì alle 23 ero a casa mia, a Livorno – commenta il neo coach biancoblù – la mattina successiva, in maniera del tutto inaspettata, mi sono ritrovato a Cagliari, pronto a intraprendere questa nuova avventura. Mi ha fatto molto piacere ricevere la chiamata della Fotodinamico, società di cui ho sempre sentito parlare molto bene”.

Poche ore dopo il suo sbarco in Sardegna, Fioravanti ha avuto subito modo di vedere la squadra all’opera per un allenamento conoscitivo, utile a tastare la situazione: “Avevo visto la squadra in video – aggiunge – ma il confronto di persona è, ovviamente, tutta un’altra cosa. Ho trovato un gruppo di ragazzi molto disponibili al lavoro. Del resto sono stato chiaro: pretendo da tutti il massimo impegno. E’ questo il primo punto da cui ripartire”.

In soli tre giorni, il tecnico livornese dovrà cercare di restituire entusiasmo e morale ai Pirates, reduci da due sconfitte in fila. L’ultima delle quali, quella contro Scauri, particolarmente dolorosa poiché scaturita a pochi secondi dalla sirena finale: “Non è semplice preparare al meglio una partita con così pochi allenamenti a disposizione – prosegue – la speranza è che la squadra abbia una reazione immediata prima di tutto a livello mentale. Il materiale tecnico non manca di certo al nostro roster, che può vantare diversi interpreti di lusso per la categoria. Ora, però, bisogna ribadire questo aspetto sul campo”. La situazione di classifica, in ogni caso, permette di lavorare con serenità: “Ci troviamo in una posizione tutto sommato tranquilla, a testimonianza del fatto che il lavoro svolto fin qui è tutt’altro che da buttare. Ora però lavoreremo duramente per fare sempre meglio”.

L’avversario che attende al varco i Pirates è uno dei più “discussi” del momento: la Dynamic Venafro, infatti, è stata la realtà scelta per la rinascita sportiva della blasonata Juve Caserta, e nel corso del mercato si è rinforzata a dovere per provare a migliorare una classifica al momento precaria (terz’ultimo posto in compagnia di Patti con 8 punti): “Sarà una partita delicata – afferma – Venafro ha delle individualità di tutto rispetto come il playmaker Marco Rossi, vero e proprio faro della squadra, e il neo arrivato Hassan. Sotto le plance, inoltre, c’è un giocatore ben conosciuto da queste parti come Laguzzi. Sono in un momento di buona salute come testimoniato dalla sconfitta per un solo punto a Salerno e dalla larghissima vittoria su Battipaglia. Sarà difficile, e mi aspetto una prova di carattere e grande impegno da parte della squadra”.

Che tipo di allenatore è Fioravanti? “Mi piace mettere i giocatori nelle condizioni di rendere al meglio – spiega – esaltando quelle che sono le loro caratteristiche naturali. In difesa, invece, lavoro su dei principi ben chiari. Sono abituato a preparare le partite in maniera molto approfondita, studiando le caratteristiche degli avversari. Mi piacerebbe proporre una squadra capace di coniugare l’aspetto tecnico e tattico a quello agonistico, fondamentale in un girone come il nostro. Ho una voglia matta di rimettermi in gioco, anche per riscattare il finale della scorsa stagione con Domodossola. Spero davvero di fare bene”.

Fotodinamico Cagliari-Dynamic Venafro si disputerà sabato 27 gennaio alle 15 al PalaPirastu di via Rockefeller a Cagliari. Gli arbitri designati sono Luca Bartolini di Fano (PU) e Lanfranco Rubera di Roma. La gara verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook “Directa Sport Live TV” con collegamento a partire dalle 14.45.

Cagliari, 26 gennaio 2017

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Read More Ok