Altre facce biancoblù: il ritorno di Melis, la gioventù di Manca e il prestigio di Guttuso Design

Giovane, brillante e affamata di vittorie: alla Fotodinamico Sestu, capace di fare bottino pieno nelle prime due giornate di campionato, mancava solo un pizzico di esperienza sotto i tabelloni per essere definitivamente completa. Ed ecco che dopo due anni di assenza forzata dai campi, al PalaMellano farà nuovamente capolino Edoardo Melis. Il centro classe 1992, tra gli artefici della promozione in Serie B del 2016, accoglie con grande entusiasmo la nuova sfida: “La prospettiva di giocare in una squadra quasi interamente composta da ragazzi giovani mi ha convinto a tornare – commenta – si tratta di una sfida affascinante anche dal punto di vista personale. Confermo quanto ha già dichiarato qualche compagno prima di me: si respira più o meno la stessa aria del 2012, quando si iniziò con un nuovo ciclo che, un passettino alla volta, ci portò a toglierci tante soddisfazioni. Non so dove saremo tra cinque anni, per il momento mi godo le sensazioni positive che mi regala il ritorno in campo. Il basket mi è mancato parecchio, e non vedo l’ora di dare il mio contributo alla squadra”.

Melis sarà chiamato a far da “chioccia” a un reparto interni del quale fa parte anche Nicola Manca. Diciotto anni, prodotto del premiato vivaio della Scuola Basket Cagliari, come molti compagni è alla prima esperienza in Serie C: “Mi sto trovando bene in questa nuova realtà – ammette – arrivo dalla Serie D, il livello tecnico e fisico è salito ed è normale che ci voglia un po’ di tempo per trovare il ritmo giusto. Il gruppo è ottimo, ovviamente conoscevo già buona parte dei compagni e l’adattamento non è stato difficoltoso. Anche con coach Palmas c’è stata fin da subito intesa: lo considero molto bravo sia sotto l’aspetto tecnico che umano. Le prime due vittorie contro Torres e Genneruxi ci hanno dato grande entusiasmo, anche se non dimentichiamo di aver affrontato formazioni con strutture non troppo diverse dalla nostra. Già sabato ci troveremo di fronte una squadra molto più esperta come l’Antonianum (palla a due alle 18.30 al PalaMellano, ndr) e potremo comprendere meglio la nostra dimensione in questo campionato. Intanto ci godiamo questi due risultati. Obiettivi? Lavorando bene i playoff non sono impossibili. Dal punto di vista personale, invece, penso soltanto a migliorare”.

Partner di lungo corso, Guttuso Francesco – Design Funzionale ha scelto di stare al fianco dei Pirates e di accompagnarli nel nuovo corso. Presente a Cagliari nelle centralissime via Dante e viale Trieste,  Guttuso Francesco – Design Funzionale è costantemente al servizio del cliente, ed è pronto a guidarlo nella scelta dell’arredamento ideale per la propria abitazione. La partnership con le migliori aziende del panorama nazionale assicura la disponibilità di prodotti di alta tecnologia e design, garantiti contro qualsiasi problematica post-vendita. Il montaggio degli arredamenti viene eseguito a regola d’arte da personale altamente qualificato. Il tutto, ovviamente, a prezzi più che competitivi.

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport