Alla scoperta dei Micro-Pirates!

Non solo prima squadra e gruppi giovanili: il PalaMellano è soprattutto la casa dei bimbi che, per la primissima volta, scoprono la magia della pallacanestro. E’ il caso del gruppo Micro, composto da 24 bimbi tra i 5 e i 6 anni che tutti i giorni, guidati dai loro istruttori Anna Flumini e Mauro Diana, si scatenano sul rettangolo di gioco di via Ottaviano Augusto: “La società dedica grandissima attenzione ai Micro – spiega Mauro Diana – perchè rappresentano la vera base dell’attività sportiva del club. Il nostro gruppo è composto in prevalenza da machietti, ma siamo orgogliosi di poter avere con noi anche diverse femminucce”. Nelle lezioni, ovviamente, la parte ludico-giocosa assume un ruolo di primaria importanza: “Lavoriamo tanto sull’affabulazione, ovvero sulla creazione di favole che possano stimolare i bimbi e catturare la loro attenzione. Queste storielle ci aiutano a raggiungere gli obiettivi motori prefissati, che riguardano, per esempio, la coordinazione e la percezione del corpo nello spazio”. Su quale sia la favola preferita dai “Micro-Pirates”, ci sono pochi dubbi: “Qualche giorno fa ne abbiamo inventato una che riguardava proprio il mondo dei pirati, con annessa caccia al tesoro: i bambini si sono divertiti tantissimo!”

Non solo divertimento e sviluppo motorio: gli elementi in gioco nella fascia d’età in questione sono molteplici e complessi: “Non dimentichiamo la socializzazione – prosegue Mauro Diana – parliamo di bambini che abbandonano la fase dell’ego e iniziano a capire come inserirsi in un gruppo. Inoltre dedichiamo grande cura al rapporto con i  genitori. Cerchiamo di coinvolgerli, ma al tempo stesso di far capire loro che una presenza troppo “ingombrante” sugli spalti potrebbe non favorire lo sviluppo sportivo dei loro figli”. Durante gli allenamenti dei “Micro” al PalaMellano, la palla non manca mai: “La componente cestistica è fondamentale. Tra i vari giochi proposti non mancano gli uno contro uno e le partitelle”. L’obiettivo del Minibasket è comune a tutto il settore giovanile biancoblù: “Saremmo felici, a fine anno, di aver attirato qualche bimbo in più nella nostra palestra – conclude – i nostri Micro sono un gruppo allegro e che segue le lezioni con grande entusiasmo: quando io e Anna arriviamo al PalaMellano troviamo ad accoglierci tanti bambini che non aspettano altro che iniziare ad allenarsi!”

Sestu, 5 dicembre 2018

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport