Capitano e imprenditore: Enrico Novelli è sempre più Pirata!

All’interno di un progetto che guarda dichiaratamente al futuro, c’è comunque bisogno di un condottiero esperto che sappia indicare la strada ai più giovani. E per questo motivo, anche nel 2019/2020, i gradi di capitano della Fotodinamico Sestu saranno affidati a Enrico Novelli.

Classe 1991, esterno con punti nelle mani e ottime doti nel tiro dall’arco, Enrico ha legato buona parte del proprio percorso cestistico ai colori di Antonianum e Sinnai, segnalandosi sempre su ottimi livelli nel campionato di Serie C. Lo scorso anno l’approdo al PalaMellano, dove si è fatto apprezzare da compagni, dirigenti e tifosi per serietà e doti di leadership. Per lui, nel 2018/19 una media di 7.7 punti per gara, che punta a migliorare in questa annata sotto la guida di coach Marco Sassaro: “Sono tanti i motivi che mi hanno spinto a restare a Sestu – spiega – e tra queste c’è la curiosità di conoscere coach Sassaro, che in passato ho potuto solo affrontare da avversario”. La scorsa stagione è stata nel complesso positiva per il capitano dei Pirates, anche se non manca qualche rimpianto: “Ci sono stati alti e bassi – aggiunge – credo sia normale quando si ha a disposizione un roster molto giovane. Avremmo potuto fare qualcosina di più, ma proveremo a migliorare in questa stagione”. La nuova Fotodinamico sta pian piano prendendo forma: “Fino a ora ho avuto delle sensazioni molto buone. C’è tanto da lavorare, ma come dice spesso coach Sassaro, c’è una buona base sulla quale costruire. Sarà necessario trovare continuità di rendimento per riuscire a centrare l’obiettivo dei playoff”.

Enrico Novelli è molto più di un capitano: da qualche anno, infatti, si divide tra il campo da gioco e l’attività di imprenditore, e per la stagione 2019/2020 ha scelto di essere a tutti gli effetti anche un partner commerciale dell’Accademia Basket. Da qualche tempo è il titolare de S’Offelleria, bar ristorante con sede in via Roma 157 a Sinnai. All’interno di un locale ristrutturato di recente, S’Offelleria propone una cucina casereccia e genuina, accompagnata da ottime birre artigianali. Tra queste c’è anche Sa Rabi, una Session Oat IPA fresca prodotta proprio da S’Offelleria in collaborazione con Harvest.  Beverina e dal colore giallo paglierino con leggere venature verdastre, Sa Rabi offre un susseguirsi di fresche note agrumate che accompagnano verso una bevuta decisamente rinfrescante.

I marchi S’Offelleria e Sa Rabi compariranno al PalaMellano per tutta la stagione 2019/2020, suggellando una partnership che si spera possa portare soddisfazioni sia in campo che fuori.

Sestu, 18 settembre 2019

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport