La Fotodinamico concede il bis! Battuto anche il Sant’Orsola

I Pirates vincono anche in casa: superata la formazione sassarese con il risultato di 91-82. 19 personali per Vaccargiu

Non stecca all’esordio casalingo la Fotodinamico Sestu, che regola anche il Sant’Orsola Sassari e prosegue a punteggio pieno il suo percorso nel campionato di Serie C Silver. I Pirates hanno avuto la meglio con il risultato di 91-83 dopo una gara molto intensa e, per larghi tratti, caratterizzata da alte percentuali al tiro. Top scorer Francesco Vaccargiu (19 personali) autore di alcuni canestri decisivi nel finale.

LA GARA – La palla a due è stata preceduta da un momento di grande commozione. L’Accademia ha infatti omaggiato la memoria del professor Cordeddu depositando un mazzo di fiori sulla sedia che era solito occupare durante le gare in casa. L’omaggio è stato poi ritirato dal nipote Luigi Cabriolu.

Il primo quarto è caratterizzato da ritmi intensi e percentuali molto alte al tiro. Nel tentativo di proteggere il pitturato dal maggior tasso di fisicità dei Pirates, coach Granchi sceglie fin da subito di schierare una zona fronte dispari che non scoraggia i biancoblù, abili a trovare la via del canestro soprattutto con Manca.

Nel secondo periodo i ragazzi di coach Sassaro stringono le maglie in difesa anche grazie al positivo ingresso dalla panchina di Marras e Cicotto (appena 17 i punti concessi ai rivali), mentre le buone circolazioni sul fronte offensivo permettono di trovare facilmente la via del canestro. A metà gara, dunque, la Fotodinamico è avanti sul 53-49.

Al rientro in campo le percentuali calano da entrambe le parti. Il Sant’Orsola continua a difendere a zona e resta a contatto grazie alla verve offensiva dei due trascinatori Antonio Piras e Basoli (60 punti in due).

L’ultimo quarto è di sofferenza per i biancoblù, costretti a fare i conti con le premature uscite per falli di Onnis e Orrù. I sassaresi le provano tutte per rimontare, ma in questa fase emerge il talento di Francesco Vaccargiu, autore dei canestri che spengono definitivamente le velleità di rimonta del Sant’Orsola. Alla fine è 91-83 per i sestesi, che bissano il successo in casa dell’Antonianum e festeggiano per la prima volta in stagione davanti al loro pubblico.

“Abbiamo sfruttato le nostre armi – spiega coach Sassaro – facendo valere il maggior tonnellaggio vicino a canestro. Tutti i nostri lunghi hanno disputato una buona partita. Prosegue la fase di assemblaggio della squadra: ci sono ancora tante cose da sistemare, ma nel frattempo ci godiamo queste due vittorie, anche in previsione del difficile trittico che ci aspetta (Ferrini, Calasetta e Santa Croce, ndr)”.

Fotodinamico Sestu-Sant’Orsola Sassari 91-83

Fotodinamico: Cabriolu ne, Novelli 6, Orrù 13, Serra 10, Murru, Manca 16, Cicotto 10, Bonacci ne, Onnis 9, Vaccargiu F. 19, Marras 3, Melis 5.
All. Sassaro Marco

Sant’Orsola: Esposito, Podda 1, Ruzzu, Chessa 2, Piras An.36, Obino 9, Piras Al., Carta 2, Pisano 9, Basoli 24.
All. Granchi Luca

Parziali: 26-32; 27-17; 16-16; 22-18

Arbitri: Putzulu Alberto di Cagliari  –  Mulas Riccardo di Quartu (CA)

Sestu, 13 ottobre 2019

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport