La Fotodinamico riparte, Vaccargiu: “Attenti all’Olimpia”

I Pirates ricevono la visita dei cagliaritani nel sesto turno di campionato. Obiettivo riscatto dopo la sconfitta in casa della Santa Croce

Vuole tornare al successo la Fotodinamico Sestu, che nel sesto turno della C Silver riceve al PalaMellano l’Olimpia Cagliari. Un impegno da non sottovalutare per i Pirates, sconfitti (con rimpianti) sabato scorso a Olbia. Lo stop in terra gallurese non ha però pregiudicato un inizio di stagione fin qui molto positivo: “Siamo soddisfatti – afferma il playmaker Francesco Vaccargiu – le due sconfitte sono arrivate al cospetto delle finaliste dello scorso campionato. Contro la Ferrini ce la siamo giocata fino alla fine, mentre in casa della Santa Croce abbiamo vinto tutti i parziali a eccezione del secondo, nel quale siamo incappati in un blackout. Un pizzico di discontinuità ci può stare data l’età media piuttosto bassa del roster. Le prestazioni, nel complesso, sono state quasi sempre buone. L’apice lo abbiamo raggiunto in occasione della partita contro Calasetta, ed è da lì che vogliamo ripartire”.

Questa estate a Sestu è tornato un Vaccargiu profondamente maturato rispetto al passato: “I mesi trascorsi lontano dalla pallacanestro mi ha aiutato tanto a riflettere – spiega – inoltre ritengo molto formativa la stagione scorsa, in cui ho dovuto vestire i panni di leader a Genneruxi. Ero abituato a essere il “giovane” della squadra, mentre l’anno passato per la prima volta ho dovuto prendere in mano le redini della squadra”.

In questa annata Vaccargiu è risultato spesso il trascinatore offensivo dei Pirates: “Gioco da play – prosegue – dunque il mio compito è essenzialmente quello di mettere in ritmo i compagni. Se c’è da prendersi delle responsabilità, però, non mi tiro indietro. Spesso nei nostri giochi offensivi si creano delle situazioni che mi permettono di andare al tiro. Mi sento molto responsabilizzato nella gestione dei tempi e dei momenti delle partite. È un ruolo delicato in cui sto cercando di crescere il più possibile”.

Nonostante la penultima piazza occupata in classifica, l’Olimpia di Danilo Magiera non è un avversario da sottovalutare: “E’ la prima cosa che ci siamo detti dopo la sconfitta di Olbia – afferma ancora Vaccargiu – l’Olimpia va affrontata con il massimo dell’attenzione. Arrivano da una vittoria (la prima in campionato contro Uri, ndr) mentre noi siamo reduci da una sconfitta. Proveranno a far leva sull’entusiasmo, e per vincere dovremo approcciare la gara con determinazione evitando il più possibile dei cali”.

Squadre in campo sabato 9 novembre alle 18.30 al PalaMellano di via Ottaviano Augusto a Sestu (CA). Gli arbitri designati sono Davide Mulliri di Settimo San Pietro e Claudia Seu di Quartucciu.

Sestu, 8 novembre 2019

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport