Fotodinamico all’esame Uri

Dopo il turno di sosta riparte il campionato dei Pirates, che ricevono al PalaMellano una delle matricole del torneo

Dopo aver osservato il turno di riposo torna in campo la Fotodinamico Sestu, impegnata al PalaMellano contro Uri nell’ottavo turno della C Silver.

La settimana senza impegni ufficiali ha permesso a coach Sassaro di far respirare qualcuno degli acciaccati, “ma averi preferito giocare – ammette il tecnico biancoblù – la nostra è una squadra particolare, che va “spinta” ogni giorno. Abbiamo comunque cercato di sfruttare la pausa a nostro favore per affinare la preparazione atletica e curare qualche infortunio”.

Il calendario offre ai Pirates il match contro la neopromossa Uri, formazione agli antipodi rispetto a quella sestese: “Sarà il primo, vero test del nostro campionato – spiega Sassaro – la Ferrini è già stato un banco di prova interessante, ma è arrivato troppo presto. Vogliamo capire se possiamo scuotere la normalità di questo campionato, che spesso vede vincere la formazione con più esperienza e mestiere. Si tratta di un piccolo esame dopo i primi 3 mesi di lavoro, che vorrei però venisse affrontato con la leggerezza che ci ha contraddistinto fin qui. Nessuna pressione, insomma: lavoriamo per qualcosa di molto più importante del risultato di una gara”.

Ottavo in graduatoria con 4 punti,  Uri si è dimostrata fin qui compagine in grado di mettere in difficoltà chiunque: “Sono senz’altro una squadra esperta, fisica e per certi versi spigolosa – osserva ancora il coach – ma limitarsi a questa definizione sarebbe ingiusto. Nell’Uri ci sono anche contenuti tecnici molto interessanti. Se non avessero qualità non sarebbero stati l’unica squadra, fin qui, in grado di superare la Santa Croce. Ci aspetta una partita particolare e sono curioso di vedere come reagirà la squadra”. Anche l’Uri è una realtà che lavora per il futuro. Alle spalle di una prima squadra esperta, infatti, c’è un settore giovanile nato pochi anni fa, ma già in grado di regalare soddisfazioni: “Apprezzo molto gli sforzi profusi da ragazzi come Spanu e Risso per portare la pallacanestro in un piccolo centro della Sardegna – evidenzia – l’anno scorso ho avuto modo di conoscere da vicino questa realtà, contraddistinta anche dall’ottimo lavoro di Dario Ziranu con i suoi gruppi giovanili. Guardo loro con ammirazione e rispetto per ciò che stanno costruendo”.

Squadre in campo sabato 23 novembre alle 18.30 al PalaMellano di via Ottaviano Augusto a Sestu (CA). Gli arbitri designati sono Riccardo Mulas ed Emanuele Marino di Quartu Sant’Elena (CA).  

Sestu, 22 novembre 2019

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport