Orrù sulla sirena, la Fotodinamico cala il tris!

Ancora un successo per la formazione di Sassaro, che supera la Torres al fotofinish (88-86 il punteggio finale)

Non smette di correre la Fotodinamico Sestu, che al PalaMellano regola anche la Torres conquistando la terza vittoria consecutiva nel campionato di C Silver. Decisivo, ai fini della vittoria dei Pirates, un canestro a fil di sirena realizzato in penetrazione da Orrù. Con i due punti ottenuti l’Accademia si insedia al terzo posto in graduatoria alle spalle delle favorite Ferrini e Santa Croce e davanti all’Esperia.

LA GARA – L’avvio non è stato favorevole ai biancoblù, che hanno subito le iniziative d’attacco della formazione di Carlini e sono scivolati indietro anche sul -10. Dopo aver ricucito nelle battute finali del primo quarto fino al 16-21, la Fotodinamico ha preso in mano l’inerzia della partita. Le percentuali dall’arco sono aumentate (4/6 nel secondo periodo), Novelli è salito in cattedra con 12 punti sui 27 complessivi di squadra e a metà gara i ragazzi di Sassaro si sono portati in vantaggio sul 43-39.

Dopo una terza frazione contrassegnata dall’equilibrio, i Pirates hanno dato la sensazione di avere la gara in pugno sul +10 a due minuti dal termine. Dopo un errore in contropiede di Novelli, però, la partita è improvvisamente cambiata: due triple di Martis e Re hanno infatti rimesso in scia la Torres, che ha impattato a 5 secondi dal termine sull’86 pari. Dopo il timeout di Sassaro la Fotodinamico ha affidato il pallone a Daniel Orrù, che in penetrazione – a soli 4 decimi dalla sirena – ha realizzato consegnando ai suoi la sesta vittoria stagionale.

Da segnalare, per i sestesi, l’assenza di Francesco Vaccargiu, alle prese con un fastidio muscolare. Si è rivisto Serra, produttivo in attacco e presente nella metà campo difensiva. Nel terzo quarto, inoltre, ha avuto un ottimo impatto in uscita dalla panchina il classe 2001 Murru, a referto con 4 punti. Molto positivo anche Manca, top scorer di squadra assieme a capitan Novelli con 18 personali.

“Sono molto contento – commenta coach Sassaro – siamo riusciti a vincere una delle partite più difficili affrontate fin qui, contro un avversario che rappresenta una delle principali sorprese del campionato. Abbiamo fatto nostro il successo mostrando coerenza nella gestione degli infortuni, carattere, determinazione e capacità di reagire dopo un inizio non semplice. Mancano due giornate al termine del girone d’andata e vogliamo continuare così. Conosciamo la classifica ma non la guardiamo più di tanto. La direzione presa è quella giusta, ma ci aspetta un girone di ritorno difficilissimo. C’è ancora tanto da fare”.

Fotodinamico Sestu-SEF Torres 88-86

Fotodinamico: Cabriolu 6, Novelli 18, Orrù 17, Serra 6, Fi. Vaccargiu 4, Murru 4, Manca 18, Cicotto 5, Nigro ne, Bonacci ne, Onnis 5, Marras 5. Allenatore: Sassaro

Torres: Desole 21, Sanna 10, Biolchini 8, Martis 22, Tola, Nocco ne, Dell’Erba ne, Bertolini, Re 19, F. Carta 2, G. Carta. Allenatore: Carlini

Parziali: 16-21; 43-39; 66-62

Arbitri: Mura e Zara

Sestu, 1 dicembre 2019

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport