Fotodinamico, a Uri parte il rush finale

Scatta l’ultimo mese di regulars season, con i Pirates che cercheranno di difendere la terza piazza in classifica

Riparte da Uri il cammino della Fotodinamico Sestu. Nonostante il turno di riposo osservato nello scorso weekend i biancoblu sono riusciti a guadagnare una posizione in classifica a scapito della Santa Croce Olbia, sconfitta dall’Esperia nello scontro diretto. Un risultato che rappresenta un’ulteriore iniezione di fiducia per la formazione di Sassaro, determinata a difendere il terzo posto con le unghie e con i denti nelle ultime quattro gare di regular season.

“La gara di Uri rappresenta uno snodo importante in questo senso – dice il coach – un risultato positivo potrebbe consentirci di affrontare con spirito più sereno la prossima trasferta in casa della Torres. Uri si sta giocando una posizione nei playoff, è una squadra con doti tecniche e fisiche interessanti e sono certo ci renderà la vita molto complicata. Vedremo se la sosta avrà interrotto quel flusso positivo che avevamo trovato con le vittorie su Olbia e Olimpia. Difendere il terzo posto sarà difficile, perché giocheremo una sola gara in casa e ben 3 in trasferta. In ogni caso vorremmo utilizzare questo mese per entrare in anticipo nel clima playoff – spiega – una partita come quella di sabato potrebbe aiutarci a entrare in quello spirito”.

La sosta, purtroppo, non ha consentito di svuotare più di tanto l’infermeria: Filippo Vaccargiu ha continuato ad allenarsi in differenziato, mentre Cabriolu e Serra sono stati protagonisti di uno sfortunato scontro in allenamento. Il lungo ha accusato il riacutizzarsi dell’infortunio che si stava lasciando alle spalle, e le sue condizioni sono tutt’ora sotto osservazione da parte dello staff.

Buk Uri e Fotodinamico Sestu si affronteranno domenica 16 febbraio alle 18 alla Palestra Comunale di Uri (SS). Gli arbitri designati sono Solinas e Gavini di Sassari.

Sestu, 14 febbraio 2020

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport