I Pirates calano il pokerissimo! Battuta anche la Torres (70-88)

I Pirates affrontano la formazione di Carlini con l’obiettivo di vincere per consolidare il terzo posto in classifica

Inarrestabile Fotodinamico! Sul parquet della Torres i Pirates conquistano la quinta vittoria consecutiva e consolidano la propria posizione sul gradino più basso del podio nel campionato di C Silver. La squadra guidata ancora in panchina dal tandem Fa-Cao ha avuto la meglio sul punteggio di 70-88 dopo una gara molto tirata per oltre trenta minuti. Il miglior realizzatore di squadra è stato Davide Cicotto con 19 personali.

LA GARA – In avvio la Torres fa leva sulle proprie caratteristiche principali: la difesa aggressiva e la precisione nel tiro dall’arco. Martis, in particolare, realizza con buona continuità dai 6,75 m, e permette alla sua squadra di concludere in vantaggio alla prima sirena sul 21-18. Al rientro in campo l’Accademia prende le misure nella metà campo difensiva, chiudendo bene gli spazi ai tiratori scelti di Carlini. I sestesi concedono solo 14 punti ai rivali e recuperano una serie di palloni che consentono di realizzare facilmente in contropiede. In questo modo la Fotodinamico mette la freccia e sorpassa, portandosi a metà gara sul +5 (35-40).

Al rientro in campo tornano i problemi: le circolazioni di palla in attacco diventano più difficoltose, e i Pirates calano leggermente anche sotto il profilo dell’aggressività sul perimetro. Pur senza strafare, allora, la Torres resta incollata nel punteggio affidandosi soprattutto agli uno contro uno di Bertolini (55-56). Gli ultimi dieci minuti, infine, sorridono ai biancoblu, che ritrovano la loro difesa e scavano il solco grazie a tre bombe ravvicinate (due di Marras e una di Vaccargiu). La Torres accusa il colpo, e la Fotodinamico ne approfitta per consolidare via via il risultato fino al risultato finale di 70-88.

“E’ stata una partita molto diversa da quella della settimana scorsa contro Uri – commenta coach Ezio Fa – i ritmi sono stati elevatissimi per tutti i 40 minuti. Noi abbiamo approfittato della rotazione più profonda rispetto alla Torres, che accusava due assenze pesanti come quelle di Desole e Re. I ragazzi sono stati bravi a tenere duro nei momenti in cui sembrava che la Torres potesse prendere un buon margine di vantaggio, e quando hanno trovato continuità nella pressione sugli esterni si sono rifatti sotto, mostrando anche delle buonissime cose in attacco. Ora ci attende la sfida contro Porto Torres, squadra che nella sfida d’andata ci aveva creato molti problemi. Confidiamo in una settimana più serena rispetto all’ultima, con diversi acciaccati che dovrebbero finalmente tornare a disposizione”.  

SEF TORRES-FOTODINAMICO SESTU 70-88                                   

SEF TORRES: Tola 3, Sanna 19, Biolchini, Martis 12, Palazzi 9, Usai 5, Nocco ne, Piredda ne, Bertolini 20, Cabras 2, Carta F., Carta G. All. Carlini                                                                              

FOTODINAMICO: Cabriolu 6, Novelli 7, Orrù 12, Serra 10, Murgia, Manca 8, Cicotto 19, Bonacci, Onnis 4, Vaccargiu 16, Marras 6. All. Fa                                                                                                                                      

PARZIALI: 21-18; 35-40; 55-56

ARBITRI: Mele e Cherchi

Sestu, 23 febbraio 2020

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport